5 cose che devi assolutamente sapere sul vino Groppello

Il Groppello o Groppello di Revò, è un vino rosso tipico della Val di Non che viene prodotto in purezza vinificando l’uva del vitigno autoctono trentino chiamato anch’esso Groppello. Non ci si sbaglia, vino e vitigno hanno lo stesso nome!  Viene coltivato su una superficie totale di circa 5 ettari. Viene vinificato da soli 4 Produttori e le bottiglie in commercio sono pochissime.

Ti racconto qualcosa di più.

1. Viene prodotto seguendo un Disciplinare

E’ un vino prodotto geograficamente nei comuni di Cagnò, Revò, Romallo e Cloz. Per avere l’ Indicazione Geografica Tipica (IGT) Vigneti delle Dolomiti dev’essere prodotto seguendo le regole del disciplinare di produzione. Tali norme non riguardano solo la zona di produzione ma regolamentano la viticoltura e la vinificazione.

groppello

2. Viene coltivato in un territorio vocato

Dovete sapere che la Terza Sponda del Lago di Santa Giustina dove oggi viene coltivato il Groppello, vanta un’ottima esposizione solare ed un clima di montagna, motivo per cui, questo territorio è vocato alla viticoltura. La storia documentata, parla infatti di un territorio ricco di vigneti, vigneti che sembravano giardini, vigneti che producevano il vino per la Corte di Vienna di Franz Josef e della Principessa Sissi.

groppello

3. Ha delle caratteristiche sensoriali uniche

La caratteristica principale di questo vino rosso è la speziatura che si nota immediatamente al naso. Al palato invece ci sono forti sentori di granello di pepe. La speziatura di pepe è dovuta alla presenza di una molecola chiamata Rotundone che rende il Groppello un vino pepato.

4. Ideale da abbinare ai piatti tipici trentini

La speziatura di pepe e l’acidità importante permettono di trovare facili abbinamenti nei piatti della tradizione trentina ma anche nella semplicità di pane e salame. L’abbinamento perfetto del rosso Groppello se parliamo di territorio, è senza dubbio con il Tortel di Patate. A seguire,  i taglieri di salumi e i secondi piatti di selvaggina. Da provare con la Minestra d’Orzo Trentina, con gli Gnocchi di patate crude e con i Formaggi di malga. Provatelo inoltre come ingrediente, usatelo nel risotto, nel brasato o nelle confetture.

groppello

5. Viene valorizzato dai Produttori stessi

Oggi ci sono ancora 4 Produttori uniti nella promozione del vino Groppello. Quattro Produttori coraggiosi che dedicano tanta passione e tante risorse a questo vino. Quattro Produttori che con impegno hanno aperto le porte delle loro cantine per far conoscere il vino Groppello.  Quattro viticoltori che propongono degustazioni, aperitivi ed eventi per valorizzare il vino della Val di Non.

Lasciatevi tentare dalla curiosità, lasciatevi stupire e provate il vino Groppello!

Silvia Tadiello

View posts by Silvia Tadiello
Mi chiamo Silvia Tadiello, sono un perito agrario, mamma, moglie e donna del vino. Sono nata in pianura, nella terra tra i due fiumi e dal 2010, le montagne che mi hanno abbracciato, sono diventate casa, ispirazione e scoperta. L'idea del blog nasce dalla voglia di raccontare attraverso i miei occhi la meravigliosa avventura che è essere una produttrice di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top