Pasta fresca originale, Maltagliati al vino Groppello – Buongusto Trentino

La pasta fresca artigianale mi ricorda la mia nonna con il mattarello ed il grembiule sporco di farina. La pasta fatta in casa che profuma di famiglia, di giorni di festa e di affetto. La pasta al vino rosso Groppello, una novità artigianale dal sapore autentico, genuino e soprattutto una pasta che parla di territorio.

pasta fresca al Groppello

Per Buongusto Trentino, la mia rubrica del buongusto, ho convinto Monica del pastificio artigianale Le Mani in Pasta ad impastare la sua pasta fresca utilizzando il mio vino rosso Groppello come ingrediente. Il vino Groppello color rosso rubino colorerà l’impasto mentre il suo sapore pepato e la presenza di alcool si sentiranno delicatamente nell’aroma.

Quando si impasta, si chiacchiera, ed è bellissimo sentire Monica che racconta la sua passione per la cucina e la pasta fresca. Mentre le sue mani si muovono energicamente, Lei si rilassa e sorride.

La creazione di oggi sono i Maltagliati al vino Groppello.

Maltagliati perché tagliati male, irregolari, imperfetti, spigolosi.

Ricetta Maltagliati al vino Groppello

Ingredienti per 10 persone:

  • 700 gr. di farina 00
  • 300 gr. semolino
  • 7 uova
  • 500 ml di vino rosso Groppello
  • un pizzico di sale

Preparazione dei Maltagliati al vino Groppello:

Per preparare la pasta per i Maltagliati al vino rosso Groppello dovete mescolare la farina 00 con il semolino e disporli a fontana facendo un buco al centro. Aggiungete le uova, un pizzico di sale ed il vino rosso, mescolate con una forchetta e poi impastate con le mani.

Naturalmente dovete regolarvi un po’ ad occhio con il vino in base alla consistenza dell’impasto che deve diventare liscio e non appiccicoso. Formate quindi una palla da stendere con il matterello dello spessore preferito e tagliatela con una rotella.

I maltagliati al vino rosso acquistano un colorito rosato sul viola che li rende davvero originali.

pasta fresca al groppello

Pasta fresca originale, i nostri Maltagliati al vino Groppello sono ideali se cotti al momento ma si possono anche conservare in frigorifero qualche giorno o essiccare per poi regalare in deliziosi sacchetti trasparenti chiusi con del rustico spago da cucina.

Un primo piatto delicato, condito con burro e salvia, oppure un piatto molto trentino se condito con speck a listarelle e ricotta affumicata grattugiata. Assolutamente saporito e godurioso con un ragù di selvaggina, scegliete Voi.

Potete visualizzare una parte della ricetta attraverso questo breve video:

Pasta fresca al vino rosso Groppello potete ordinarla a Monica al pastificio artigianale Le Mani in Pasta al centro di Cles su Corso Dante. Localino moderno con vista sullo storico e medievale Palazzo Assessorile. Ambiente curato con una grande bancone ricco di pasta fresca da acquistare o semplicemente da mangiare al momento seduti al tavolo.

maltagliati al vino Groppello

Buon Gusto genuino a tutti!

Silvia Tadiello

View posts by Silvia Tadiello
Mi chiamo Silvia Tadiello, sono un perito agrario, mamma, moglie e donna del vino. Sono nata in pianura, nella terra tra i due fiumi e dal 2010, le montagne che mi hanno abbracciato, sono diventate casa, ispirazione e scoperta. L'idea del blog nasce dalla voglia di raccontare attraverso i miei occhi la meravigliosa avventura che è essere una produttrice di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top