La Luna in Cantina. Scopri il periodo migliore per imbottigliare il vino

La luna in cantina e il calendario lunare per scoprire il periodo migliore per imbottigliare il vino.

La luna del contadino che con i suoi cicli scandisce le stagioni e con la sua attrazione influenza ciò che è vivo. Nell’agricoltura tradizionale trasmessa dai nonni, grande rispetto va alle fasi lunari, osservate con saggezza sia nella pratica quotidiana che nel coltivare la terra. Noi continuiamo a farlo. Guardiamo la luna prima di procedere con i lavori.

Fasi lunari e vino

Il nostro sguardo è rivolto alla luna in cantina quando si imbottiglia il vino.

Se passate a trovarci, troverete nei locali dove il vino riposa, un cartello per ogni tipologia di vino con indicazione del giorno di imbottigliamento, della fase lunare e del clima giornaliero con il rilievo esterno della temperatura, dell’umidità e del vento. Si dice infatti, che la luna influenza tutti i liquidi, vino compreso e che non bisogna mai imbottigliare con il tempo in cambiamento perchèérisente delle variazioni di pressione atmosferica.

Mai troppo freddo, mai troppo caldo, il vento forte non piace.

tramonto lasterosse

La tradizione popolare insegna che si imbottiglia il vino con la luna piena. Per ottenere i vini frizzanti si consiglia di imbottigliare in luna crescente mentre per i vini da invecchiamento in quella calante. La luna ideale per imbottigliare è quella di marzo detta anche luna di primavera. I periodi migliori per l’imbottigliamento sono dunque il mese di marzo appunto ed il mese di settembre.

Tutte queste credenze e tradizioni, bisogna dirlo, non hanno un riscontro scientifico, sono usanze molto antiche che ci hanno sempre accompagnato e che noi continueremo a sperimentare e osservare nella produzione dei nostri vini e spumanti di montagna.

Crediamo nella luna e abbiamo scelto di raccontarlo.

Tante pratiche giornaliere sono per noi scontate quando coltiviamo la vite e produciamo il vino ma siamo convinti che è necessario renderle comunicative come la luna nella nostra etichetta di metodo classico e renderle esperienze come i LunedìDiVino di LasteRosse, i nostri aperitivi estivi organizzati al tramonto in Val di Non con un finger food dedicato alla luna o ancora il Wine trekking sotto la luna una vera passeggiata rigenerante con la luna piena per scoprire il viaggio dell’uva dal vigneto alla bottiglia.

Le fasi della Luna

La luna è un satellite che compie la sua orbita intorno alla terra in circa 27 – 28 giorni ecco perché in un anno solare ci sono 13 lune ovvero 13 cicli lunari.

la luna in cantina

Attraverso un Calendario Lunare o Lunario si può vedere ogni giorno la posizione della luna in quanto il suo ciclo è suddiviso in 4 fasi. Normalmente viene colorata completamente di scuro la luna nuova o luna nera, una luna potente, maligna, nera perché non è visibile dalla terra. A seguire arriva la fase crescente, indicata dalla parte chiara che parte da destra verso sinistra, è una luna propizia alle novità, ai cambiamenti. La luna piena è rappresentata dalla luna luminosa, chiara, è quella delle conferme e della fecondità. Infine la luna calante che è quella dell’interiorità.

Si trovano tantissimi calendari lunari, fate delle ricerche sul web perchè l’influenza della luna anche nel vostro piccolo personale quotidiano può tornarvi utile.

Silvia Tadiello

View posts by Silvia Tadiello
Mi chiamo Silvia Tadiello, sono un perito agrario, mamma, moglie e donna del vino. Sono nata in pianura, nella terra tra i due fiumi e dal 2010, le montagne che mi hanno abbracciato, sono diventate casa, ispirazione e scoperta. L'idea del blog nasce dalla voglia di raccontare attraverso i miei occhi la meravigliosa avventura che è essere una produttrice di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top