happy winery

Happy Winery – Felicità in Cantina

Happy Winery è il nostro nuovo progetto, una rubrica d’arte personale che mensilmente propone una vignetta umoristica sul tema vino. E’ un programma creato per i social di Cantina LasteRosse, è un’idea nata dalla voglia di felicità e di leggerezza a nostro avviso necessaria nel mondo del vino. Abbiamo deciso di mettere in un disegno fumetto la felicità del nostro lavoro e del nostro quotidiano e confidiamo di farvi riflettere.

Happy winery, cantina felice, vuole dimostrare che anche in un’azienda agricola che produce vino ci sono momenti di sane risate e ci sono fortunatamente scene divertenti. Per il 2019 quindi felicità e più sorrisi per tutti, l’appuntamento fisso è per ogni primo del mese con la pubblicazione del disegno felice.

happy winery

Abbiamo scelto di fare una vignetta in quanto il diminutivo della parola vignetta è vigna, proprio perchè allusiva ai tralci di vite. Un tempo venivano usate delle cornici vegetali come riquadro di un disegno e spesso queste scene erano ornate da tralci di vite.

Preparatevi, i personaggi saremmo noi della Famiglia Pancheri, protagonisti, io Silvia, lunatica sognatrice dalle labbra rosse e mio marito Pietro, terrestre realista dagli occhiali rossi. L’aiutante in questa avventura è l’artista Sarah Mutinelli con le sue matite e le sue mani. Sarah ha infatti l’arduo compito di comunicare attraverso un breve scheck una reale situazione quotidiana aggiungiungendo un po’ di elegante satira. Ci sarà lo stile minimal che ci caraterizza e un tocco di rosso LasteRosse.

Con Happy Winery disegneremo felicità nel vino, in famiglia, nelle emozioni e nei sogni. Le creazioni Happy Winery verranno conservate anche nel nostro sito dove troverete uno spazio dedicato nella sezione Blog. Ci vediamo al primo di ogni mese, fateci sapere cosa ne pensate della felicità in cantina, accettiamo volentieri pareri, commenti e critiche purchè felici.

Happy Winery – Ridere o Sorridere?

Quando penso alla felicità come simbolo penso allo smile con un sorriso e quindi sorridere. Rispetto agli altri emoji oggi giorno i più utilizzati sono quelli divertenti, positivi, sorridenti, quelli felici. Per Happy Winery sarà sorridere o ridere? Sicuramente tanti sorrisi. Ma qual’è la differenza tra ridere e sorridere?

happy winery

Sorridere viene da sorriso, ossia ridere lievemente, stirando la bocca, senza far rumore come dice mia figlia. Il sorriso è spesso accompagnato da altre espressioni nel viso come gli occhi. Ridere invece da risata, è una manifestazione di un sentimento di allegria che nasce spontaneamente, che è accompagnato da versi e da gesti , molto coinvolgente.

Ridere o sorridere esprimono entrambi uno stato di felicità per cui scegliete voi e ricordatevi di essere ancora più felici il 20 Marzo 2019 nella giornata internazionale della felicità pensata dall’Onu.

Silvia Tadiello

View posts by Silvia Tadiello
Mi chiamo Silvia Tadiello, sono un perito agrario, mamma, moglie e donna del vino. Sono nata in pianura, nella terra tra i due fiumi e dal 2010, le montagne che mi hanno abbracciato, sono diventate casa, ispirazione e scoperta. L'idea del blog nasce dalla voglia di raccontare attraverso i miei occhi la meravigliosa avventura che è essere una produttrice di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top