festa della vendemmia LasteRosse

La festa della vendemmia di LasteRosse

La vendemmia diventa una festa quando alla semplicità del gesto è associata allegria e condivisione. Questa è la festa della vendemmia a casa Laste Rosse.

C’è un appuntamento fisso per LasteRosse, ed è per metà ottobre quando nella maggior parte d’Italia la vendemmia è già terminata. Questo è il racconto di una vendemmia speciale, con un invito e un programma.
Gli ospiti sono invitati a vendemmiare per un paio d’ore. Si tratta di un bel gruppo di ospiti eterogenei, sono tutti operatori turistici, ristoratori, esperti di settore e giornalisti.

festa della vendemmia LasteRosse

La nostra proposta è quella di toccare l’uva con le proprie mani, assaggiarla, provare fisicamente il duro lavoro della viticoltura di montagna, capire le difficoltà che esistono nelle zone impervie, ma anche, appena si alza lo sguardo, di godere dei panorami mozzafiato offerti dalla natura, riempirsi gli occhi con gli straordinari colori del foliage e delle montagne.

E poi ancora, pensare al vino futuro e, probabilmente, negli anni tornare al ricordo di quel giorno, di quel momento, l’annata 2018.  C’era il sole, faceva molto caldo, l’uva era abbondante e sana …

festa della vendemmia lasterosse

La nostra idea è permettere di portare a casa un’esperienza unica, l’esperienza della vendemmia, una wine experience vera e propria fatta di semplicità e con la consapevolezza che dentro una bottiglia di vino ci sono tantissime storie da raccontare.

Il racconto della vendemmia 2018

Il ritrovo per la festa della vendemmia di LasteRosse è direttamente in Cantina. Si accolgono gli ospiti e c’è un breve aggiornamento sui nostri obiettivi di produzione. Questo è anche il momento dell’assaggio di un calice di Spumante Metodo Classico da uve Groppello in purezza, annata 2014 e l’abbiamo accompagnato con mandorle tostate salate e focaccia all’olio d’oliva, naturalmente, fatte in casa.

L’atmosfera è di una cantina in movimento perché l’aria profuma di fermentazioni e di mosto, ci sono anche i moscerini che cercano un’entrata, e poi tubi e attrezzi in pole position.

Armati di cesto, forbici, grembiule e scarpe comode siamo partiti a piedi attraverso una scorciatoia, una parte del tragitto del nostro wine trekking . Abbiamo raggiunto il vigneto denominato Blai, vigneto coltivato interamente a Groppello (qui siamo a 730 m.s.l.m.) e il nostro obiettivo era la vendemmia anticipata di un paio di giorni, quel che ci vuole per produrre la base del nostro spumante.

 

festa della vendemmia lasterosse

Quando calano le reti c’è grande entusiasmo e curiosità, è un po’ come scartare un pacco regalo infondo!  E subito scatta la voglia di un assaggio d’uva e poi via a raccogliere, vendemmiare in un clima è rilassato e allegro. È tutto uno scarpinare su e giù tra gli stretti filari con il cestino pieno e pesante fino al suono della campana. Lavarsi le mani, è tempo di merenda!

La vendemmia e la merenda del contadino

Non è vendemmia se non c’è una sana merenda. La merenda del contadino, fatta in pendenza tra le vigne, cercando la posizione più comoda per appoggiare il bicchiere, insomma, una merenda agrichic in perfetto stile LasteRosse winery.

Cassette di legno vuote che diventano pratici tavolini per un tagliere di lonza affumicata generosa di lardo e un gran cestino di pane fatto a mano, panini con i semi, con il farro, di segale e d’avena.

festa della vendemmia

Ancora una volta un calice in mano e questa volta si tratta di Groppello , vino rosso nella versione classica e anche nella nostra selezione tutta personale, il Privato.

Benedizioni, brindisi e spensieratezza prima dei cari saluti.

E si torna con la felicità dello spirito al pensiero del bello, del buono e del vino che unisce.

 

Silvia Tadiello

View posts by Silvia Tadiello
Mi chiamo Silvia Tadiello, sono un perito agrario, mamma, moglie e donna del vino. Sono nata in pianura, nella terra tra i due fiumi e dal 2010, le montagne che mi hanno abbracciato, sono diventate casa, ispirazione e scoperta. L'idea del blog nasce dalla voglia di raccontare attraverso i miei occhi la meravigliosa avventura che è essere una produttrice di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top